25 foto che mostrano gli incendi mortali in Australia

0
344

Sean Davey / Getty Images

I bambini indossano maschere mentre giocano nella città meridionale di Bega, nel New South Wales, dove le persone si accampano dopo essere state evacuate dai siti vicini colpiti da incendi boschivi, il 31 dicembre.

Saeed Khan / Getty Images

Un pompiere abbatte alberi e braci ardenti nel tentativo di proteggere le case vicine dagli incendi nei pressi di Nowra, il 31 dicembre.

Dan Himbrechts / DAN HIMBRECHTS / EPA-EFE / Shutterstock

I cavalli in un paddock diventano irrequieti mentre un incendio boschivo si avvicina a Bilpin, il 21 dicembre.

Dan Himbrechts / DAN HIMBRECHTS / EPA-EFE / Shutterstock

Gli equipaggi dei vigili del fuoco rurali combattono il fuoco dei Gospers Mountain mentre brucia una struttura a Bilpin, il 21 dicembre.

Saeed Khan / Getty Images

Un canguro tenta di fuggire dagli incendi nelle vicinanze in una proprietà residenziale vicino alla città di Nowra, il 31 dicembre.

Sean Davey / Getty Images

I resti di edifici bruciati sono visti lungo la strada principale nella città di Cobargo, nel Nuovo Galles del Sud, il 31 dicembre.

Darrian Traynor / Getty Images

Il denso fumo degli incendi riempie l’aria nella parte orientale di Gippsland, il 2 gennaio.

Sean Davey / EPA-EFE / Shutterstock

Un residente ispeziona le ustioni provocate da una mucca dopo che un incendio ha devastato la sua proprietà a Coolagolite, il 1 gennaio.

James Ross / JAMES ROSS / EPA-EFE / Shutterstock

Il metallo fuso fuoriesce da un veicolo bruciato in una proprietà distrutta a Sarsfield, il 31 dicembre.

Sean Davey / EPA-EFE / Shutterstock

Un residente di Cobargo osserva edifici distrutti, 1 gennaio.

Sean Davey / Getty Images

I resti di edifici bruciati sono visibili lungo la strada principale di Cobargo, il 31 dicembre.

Bloomberg / Getty Images

Un segno sciolto per lo zoo delle pianure occidentali si trova tra i boschi bruciati alla periferia di Bilpin, il 29 dicembre

Sean Davey / SEAN DAVEY / EPA-EFE / Shutterstock

Il fotografo della ABC Matt Roberts reagisce vedendo la casa di sua sorella distrutta da un incendio boschivo a Quaama, il 1 gennaio.

Sean Davey / SEAN DAVEY / EPA-EFE / Shutterstock

Imprenditori di fronte al loro negozio distrutto a Cobargo, 1 gennaio.

David Gray / Getty Images

Una decorazione di Natale bruciata si trova sul terreno di fronte a una casa recentemente distrutta da incendi boschivi alla periferia di Bargo, il 21 dicembre.

Peter Parks / Getty Images

Le auto fanno la fila per lasciare la città di Batemans Bay per dirigersi verso nord, il 2 gennaio.

Bloomberg / Getty Images

La gente si copre il viso a Batemans Bay, il 31 dicembre.

Joel Carrett / EPA-EFE / Shutterstock

Una foschia di fumo proveniente dagli incendi boschivi copre Sydney, il 19 dicembre.

Jill Gralow / Reuters

Un volontario detiene un opossum brushtail gravemente bruciato salvato dagli incendi vicino alle Blue Mountains, il 29 dicembre.

Stringer / Reuters

Le pecore su una proprietà danneggiata dal fuoco a Sarsfield, il 31 dicembre.

Reuters

Un carro funebre trasporta la bara del vigile del fuoco volontario del Servizio antincendio rurale Geoffrey Keaton durante il suo funerale a Buxton, il 2 gennaio.

Jenny Evans / Getty Images

I membri dei pompieri rurali Horsley Park a Sydney condividono un abbraccio di gruppo, il 22 dicembre.

Jenny Evans / Getty Images

Omaggi per i volontari Keaton e Andrew O’Dwyer sono visti ai vigili del fuoco rurali Horsley Park, il 22 dicembre.

Jenny Evans / Getty Images

Le carte di ringraziamento vengono visualizzate presso la sede del Servizio antincendio rurale a Sydney, il 2 gennaio.

Stringer / Reuters

Gli equipaggi dei vigili del fuoco rurali si impegnano nella protezione della proprietà vicino alla città di Tahmoor, il 19 dicembre.
Peter Parks / Getty Images

Un pompiere spruzza un ritardante di schiuma su una schiena bruciata davanti a un fronte di fuoco a Jerrawangala, 1 gennaio.

 

Foto:
https://www.buzzfeednews.com/article/gabrielsanchez/photos-deadly-bushfires-australia

Comments are closed.