Dalla Serie A alla strada. La storia di Maurizio Schillaci

Il successo che ti regala il calcio non è per sempre. Certe volte la vita te lo toglie. Questa è la storia maledetta di Maurizio Schillaci, cugino di Totò Schillaci. di Giuseppe Bertuccio D’Angelo, (Progetto Happiness)
0
146

Maurizio ha giocato con la Lazio, è stato allenato dal grande Zeman. La sua carriera stava decollando, si diceva che fosse anche più forte del cugino, ma un brutto infortunio gli ha fatto perdere tutto. Ora, vive in una panda abbandonata dietro il Teatro Massimo a Palermo e io sono andato a farmi una chiacchierata con lui. Giuseppe Bertuccio D’Angelo che con il suo Progetto Happiness,  ha deciso di andare alla ricerca della formula universale della felicità facendo un viaggio intorno al mondo per incontrare persone normali che hanno una vita straordinariamente felice, così da scoprirne il segreto. In questo video racconta la storia di Maurizio Schillaci, in Sicilia, a Palermo.

 

 

Tagsstorie

Comments are closed.