Dario Argento torna sulla scene con un nuovo film e due serie televisive internazionali

0
898

Il 2020 si annuncia come l’anno del ritorno di uno dei nostri cineasti più visionari e iconici: Dario Argento. Ben tre nuovi progetti, uno per il cinema e gli altri due per la televisione, vedranno impegnato il regista italiano famoso in tutto il mondo per opere di culto quali “Profondo rosso”, “Suspiria” e “Inferno”, ma anche per avere influenzato l’immaginario del pubblico internazionale attraverso la mise en scenè di paure ancestrali frutto di una visione d’autore venata da un personalissimo spirito anarchico e anticonformista.

“Longinus” è il titolo della serie televisiva – distribuita da Pubblispei di Verdiana Bixio e da BIM produzione – che Argento realizzerà “accompagnando i telespettatori, episodio dopo episodio, nel suo immaginario oscuro e terrificante. In un thriller sospeso tra il reale e il soprannaturale, si susseguiranno misteriosi omicidi, suspence e disvelamenti, elementi esoterici e antichi enigmi, tra le Alpi francesi di Grenoble e la siena del Palio”. Ricordiamo che il centurione Caio Cassio Longino, che era alla guida dei soldati romani al momento della crocifissione di Gesù sul Golgota, è secondo alcune tradizioni cristiane colui che trafisse il costato di Cristo con una lancia, nota come “la Santa Lancia”.

L’autore romano è anche in fase di pre produzione di un’altra serie internazionale intitolata “Bimbe belle addormentate” che, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe essere girata in Toscana.

La notizia più ghiotta per gli ammiratori di Dario Argento è  però il ritorno al cinema con un progetto il cui titolo internazionale dovrebbe essere “Black Sunglasses” (Occhiali neri). Si tratta di un thriller che, secondo le prime dichiarazioni del regista, sarà girato a partire dalla prossima primavera a Roma e nella campagna romana. Del film non si sa ancora molto, tranne il nome di uno degli interpreti, Asia Argento, e che il soggetto (che secondo altre fonti sarebbe ambientato a Venezia) vedrebbe protagonisti un orfano e una prostituta impegnati in una allucinante caccia all’uomo. Ma anche di questo non v’è certezza.

Leave a reply