Elton John: il tour d’addio si conclude dopo anni di “pura gioia”

0
345

Sabato sera Elton John ha detto ai suoi milioni di fan che sarebbero rimasti nella sua “testa, nel suo cuore e nella sua anima”, concludendo a Stoccolma la sua maratona di tour d’addio con uno dei suoi più grandi successi, Goodbye Yellow Brick Road. Il cantante 76enne ha vinto cinque Grammy Award in una carriera spettacolare che abbraccia 50 anni e quasi 4.600 esibizioni in tutto il mondo.

“È stata la mia linfa vitale suonare per voi, e voi siete stati assolutamente magnifici”, ha detto al pubblico della Tele2 Arena svedese.

Elton John ha reso un emozionante tributo alla sua attuale band e al suo staff, alcuni dei quali sono in tour con lui da molti anni.

“Sono davvero incredibili”, ha detto, “e sono i migliori, ve lo dico io, i migliori”.

Ha dato il via al suo spettacolo con Bennie and the Jets e ha poi eseguito molti altri successi, tra cui Philadelphia Freedom, Tiny Dancer, Rocket Man e Candle in the Wind.

Il suo tour Farewell Yellow Brick Road è iniziato in Nord America nel 2018 e questa è stata la sua seconda serata a Stoccolma. Ha attraversato tutto il mondo, ha suonato davanti a più di sei milioni di fan, e uno dei momenti salienti è stato il suo concerto da headliner al Glastonbury Festival il mese scorso.

Il concerto ha attirato una delle più grandi folle nella storia del festival e un pubblico televisivo britannico di milioni di persone. A Stoccolma ha incluso un video messaggio dei Coldplay, che si stavano esibendo in contemporanea nella città svedese di Göteborg.

Chris Martin della band ha detto a Elton: “Da parte di tutte le band e gli artisti che hai aiutato e ispirato, ti vogliamo tanto bene. Ti siamo molto grati per tutto quello che hai fatto per la Fondazione Aids e per ogni volta che sei stato gentile con qualcuno”.

È uno dei tour di concerti che ha incassato di più in assoluto: La rivista Billboard riporta che è stato il primo a raggiungere una vendita di biglietti di 900 milioni di dollari (701 milioni di sterline).

Elton ha riflettuto sulla sua vita verso la fine di questo gran finale, raccontando al pubblico i suoi “52 anni di pura gioia nel suonare musica”. Ha confermato che “non andrà mai più in tournée”, ma che potrebbe fare una “cosa unica” in futuro.

“Voglio apprezzare la mia famiglia, i miei figli, mio marito, tutto quanto. Me lo sono guadagnato”, ha detto.

Ha dedicato la sua canzone Don’t Let The Sun Go Down On Me alla sua band, alla troupe e alla famiglia. Il concerto è durato più di due ore.

 

 

Questo articolo è stato pubblicato su BBC
Traduzione per Livepress.it – Beatrice Privitera