Update: riassunto dei maggiori sviluppi nell’epidemia globale da Coronavirus

Il bilancio delle vittime del coronavirus ufficiale in Italia supera la Cina
0
222

20 marzo 2020 Aggiornamento delle ore 15.00

Un altro giorno, un’altra tragica copertina: il bilancio delle vittime di coronavirus in Italia è cresciuto del 427 a oltre 3.405  superando quello della Cina. Gli esperti affermano che il totale dei casi confermati  potrebbe raddoppiare entro la fine del mese e superare il conteggio ufficiale della Cina di 80.928. Oltre 10.000 morti nel mondo. I casi di contagio confermati sono 244.523. Il numero di morti a livello mondiale provocati dal coronavirus ha superato quota 10.000: lo riporta l’ultimo bollettino diffuso dalla Johns Hopkins University. L’università americana registra questa mattina 10.030 decessi, un totale di 244.523 casi di contagio confermati e 86.031 persone guarite.La soglia dei 9.000 decessi nel mondo era stata superata solo ieri.

Sicilia

Il presidente della Regione Nello Musumeci ha firmato un ulteriore provvedimento per prevenire e gestire l’emergenza epidemiologica del Covid-19 nell’Isola. Disposizioni che riguardano la “pulizia” di strade e uffici pubblici, gli esercizi commerciali, le rivendite di tabacchi, il trasporto urbano, le attività sportive, le uscite da casa per gli acquisti.

  • Misure igienico-sanitarie Viene sancito l’obbligo, da parte dei Comuni, di provvedere, qualora non lo abbiano già fatto, alla sanificazione delle strade del centro abitato, degli uffici pubblici e degli edifici scolastici.
  • Attività che verranno cofinanziate dalla Regione. Aree a verde pubblico e parchi-gioco verranno chiusi.
  • Commercio Non sarà ammesso l’ingresso nel territorio comunale dei venditori ambulanti al dettaglio provenienti da altri Comuni.
  • Tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati, a eccezione di farmacie di turno ed edicole, dovranno restare chiusi la domenica.
  • I sindaci potranno disporre la riduzione dell’orario di apertura al pubblico dei negozi, tranne di quelli che vendono prodotti alimentari e farmacie.
  • Nelle rivendite dei tabacchi è vietato l’uso di apparecchi da intrattenimento e per il gioco.
  • Trasporto pubblico Sui mezzi di trasporto pubblico urbano sarà consentito l’accesso ai passeggeri nella misura massima del 40 per cento dei posti omologati e, comunque, garantendo la distanza minima di un metro.
  • Lo spazio riservato ai conducenti dei mezzi dovrà essere opportunamente delimitato.

Ulteriori misure

  • Le uscite dalla propria abitazione per gli acquisti essenziali, a eccezione dei farmaci, vanno limitate a una sola volta al giorno.
  • E’ vietata la pratica di ogni attività motoria e sportiva all’aperto, anche in forma individuale.
  • Gli spostamenti con gli animali da affezione sono consentiti solamente in prossimità della propria abitazione.
  • Linea telefonica dedicata dedicata a uso esclusivo e personale dei sindaci dell’Isola, per le comunicazioni relative alla gestione dell’epidemia.

 

16 marzo 2020 Aggiornamento delle ore 18.00

Presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile proseguono i lavori del Comitato Operativo al fine di assicurare il coordinamento degli interventi delle componenti e delle strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile.  Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 23.073 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 27.980 i casi totali.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 10.861 in Lombardia, 3.088 in Emilia-Romagna, 2.274 in Veneto, 1.185 nelle Marche, 1.405 in Piemonte, 841 in Toscana, 575 in Liguria, 472 nel Lazio, 363 in Campania, 346 in Friuli Venezia Giulia, 367 nella Provincia autonoma di Trento*, 235 nella Provincia autonoma di Bolzano, 212 in Puglia*, 203 in Sicilia, 159 in Umbria, 165 in Abruzzo, 87 in Calabria, 105 in Sardegna, 103 in Valle d’Aosta, 15 in Molise e 12 in Basilicata.

Sono 2.749 le persone guarite. I deceduti sono 2.158, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

 

15 Marzo:

Ultimi aggiornamenti Coronavirus:

Sono 1.441 le vittime in Italia, 175 nuovi decessi nelle ultime 24 ore ma aumentano i guariti a 1.966. È questo il nuovo bilancio diffuso sabato dal capo della Protezione civile Borrelli, che invita a «lavorare uniti». Vietati gli spostamenti (qui la mappa con l’andamento globale – Grazie al Corriere della Sera). Gli sviluppi chiave nel mondo dell’epidemia di coronavirus includono oggi:

Agli over 70 in Gran Bretagna viene chiesto di autoisolarsi

Alle persone con più di 70 anni verrà presto chiesto di autoisolarsi per un massimo di quattro mesi per proteggersi dal rischio di contrarre il coronavirus, lo ha confermato il segretario alla salute del Regno Unito, Matt Hancock, aggiungendo che alla polizia saranno dati i poteri per garantire che gli infetti osservino quarantena.

100 milioni di europei in blocco mentre i paesi combattono contro il coronavirus

La Spagna si unisce all’Italia per imporre una quarantena nazionale per combattere il coronavirus, con un’ondata di ulteriori restrizioni ai viaggi e ai movimenti in altre parti del mondo che entreranno in vigore nelle prossime 48 ore.

Il bilancio delle vittime dell’Iran aumenta di 113 in un giorno

Il bilancio delle vittime iraniane ha raggiunto il 724 , con 113 nuovi decessi nelle ultime 24 ore, ha detto un funzionario, con circa 14.000 casi confermati dal momento che il governo ha riconosciuto che la pandemia potrebbe sopraffare le sue strutture sanitarie.

Altre due morti confermate in Australia

Le autorità sanitarie australiane hanno confermato altri due decessi negli ultimi tre giorni, due donne nel Nuovo Galles del Sud, di 77 e 90 anni. Secondo l’AAP, i 77 anni hanno sviluppato sintomi sull’aereo, sono stati portati in ospedale e sono morti lo stesso giorno .

I norvegesi devono tornare a casa dalla campagna

Alla gente della Norvegia è stato ordinato di lasciare le proprie cabine di campagna e di tornare alle proprie case, a causa dei timori che gli ospedali rurali potrebbero essere travolti, secondo i media locali. I membri della protezione civile potrebbero essere schierati per garantire che le persone rispettino l’ordine.

La libertà di circolazione austriaca deve essere limitata

La libertà di movimento sarà “fortemente limitata” in Austria come parte di misure drastiche che il cancelliere, Sebastian Kurz, ha dichiarato che includerà campi da gioco, campi sportivi e negozi, ristoranti e bar non essenziali da martedì.

Viaggio ridotto in Francia con l’avanzare delle elezioni

La Francia inizierà a ridurre i servizi di aereo, treno e pullman tra le città da domenica, mentre le elezioni locali proseguiranno in tutto il paese. Nel frattempo, i parigini hanno osservato misure di allontanamento sociale, ma le strade della capitale erano relativamente vuote.

Le compagnie aeree affrontano il crollo mentre i divieti di viaggio globali si moltiplicano

Le attività di viaggio sono state colpite da dosi multiple di cattive notizie sabato e domenica: gli Stati Uniti che hanno ampliato il divieto di viaggiare in Europa per includere il Regno Unito e l’Irlanda, un certo numero di paesi sudamericani che hanno introdotto restrizioni sui voli e che l’Australia si è unita alla Nuova Zelanda richiedendo l’ingresso il paese per autoisolarsi per 14 giorni

L’Irlanda potrebbe usare i poteri per fermare grandi riunioni di pub

Il taoiseach irlandese, Leo Varadkar, ha avvertito che potrebbe cercare poteri di contrasto per fermare grandi riunioni nei pub dopo che le scene di ubriachi nel centro di Dublino ieri sera hanno causato allarme con i colleghi del gabinetto.

 

Comments are closed.